Carciofo Romanesco

SCARICA SCHEDA
Carciofo Romanesco
Il carciofo Romanesco è il simbolo di punta dell’ortofrutta negli antipasti e nei contorni della cucina tipica romana.
Stagione: Autunno, Primavera Origine: Tradizionale Tipologia: Verdura
Indicazioni su come coltivare la pianta

Vuoi sapere come coltivare questa PIANTA?

  • Storia e curiosità sulla Carciofo Romanesco
    STORIA E CURIOSITÀ

    La produzione di questo ortaggio si estende fra nel provincie di Viterbo, Roma e Latina e da novembre 2002 gli è stata riconosciuta la certificazione di indicazione geografica protetta (IGP). Viene anche chiamato “mammola” per via dell’assenza di spine e perché può essere cotto intero.




Carciofi ripieni alla napoletana

Scarica Ricetta
Carciofi ripieni alla napoletana

PRESENTAZIONE

Un piatto tipico della Campania, semplice da preparare e che vi farà innamorare al primo assaggio.

INFORMAZIONI

PREPARAZIONE: 15 min

DIFFICOLTÀ: Media

COTTURA: 20 min

DOSI PER: 4 persone

INGREDIENTI

6 carciofi

2 cucchiai di pecorino

2 cucchiai di pangrattato

40 g olive nere

20 g di capperi

70 g provolone

1 uovo

1 spicchio d’aglio

½ limone

Prezzemolo q.b.

Olio, sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE

1) Per prima cosa lava e pulisci i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, il gambo e le punte.
2) Rifinisci la parte bassa del carciofo per far in modo che si regga “in piedi” su se stesso.
3) Apri bene con le mani le foglie del carciofo ed elimina la "barba" interna con la punta di un coltello.
4) Immergi i carciofi puliti in acqua e limone per mezz'ora.
5) Trita finemente il prezzemolo, l’aglio e mescola tutto in una ciotola con olive, capperi, pecorino grattugiato, pangrattato, provolone tagliato a pezzi, sale, pepe e olio.
6) Sbatti un uovo e mescola tutto con l’impasto appena creato.
7) Farcisci l’interno dei carciofi inserendo un cucchiaio del composto.
8) Poggia i carciofi in piedi in una teglia da forno, aggiungi un filo d’olio e un po’ d’acqua fino a metà dell’altezza dei carciofi.
9) Cuoci in forno per circa 30 minuti a 180° C.
10) Al termine, sgocciola i carciofi alla napoletana e servi pure in tavola.


Scopri di più